/  Blog   /  Eventi in Salento 2017

La Casarana

Eventi in Salento 2017

Possiamo finalmente dirlo, dato che anche le temperature lo confermano: è finita l’attesa trepidante di una nuova estate.

È tornata e con lei gli anticicloni dai nomi improbabili che riecheggiano nelle previsioni meteo.
C’è chi crede sia nuovamente qui troppo in fretta, chi, al contrario, non vedeva l’ora di viverne una nuova e ha patito un inverno lungo, dal tempo quasi inchiodato ai muri, ma in ogni caso ci siamo.
Con l’estate tornano una serie di eventi in Salento 2017 pronti a soddisfare una grande varietà di gusti, sia che siate turisti amanti delle vacanze lente e senza stress, sia che al contrario facciate parte della schiera di visitatori curiosi, che si lancia all’avventura con sete e fame di conoscenza.

Di per sé il Salento, nonostante sia divenuto un punto di interesse caratterizzato da grande fermento anche durante tutto il corso dell’anno, sappiamo che raggiunge durante l’estate l’exploit di appuntamenti artistici, culturali, ma anche ludici, che hanno nelle sagre la massima espressione della cultura tradizionale locale.

Perciò eccovi una sorta di guida agli eventi in Salento 2017 per questa nuova ed entusiasmante estate che ci attende. Potrà essere molto utile soprattutto agli ospiti che soggiorneranno presso La Casarana.

Eventi a Giugno

Giugno è uno dei periodi più belli da vivere in questa parte di sud, sia per ciò che riguarda la bellezza dei paesaggi, caratterizzati dai colori tipici del cambio di stagione, nitidi e netti in ogni sfaccettatura, sia per quanto riguarda la vivacità dei calendari. Posto che si è ancora in quel limbo, bello, in cui l’estate è già nel clou delle sue temperature, considerando che siamo molto a sud, ma il turismo non è ancora asfissiante, gli eventi un calendario spaziano abbastanza, coprendo diversi ambiti e soddisfacendo una grande varietà di gusti e inclinazioni.

Il 15-16-17 giugno a Martano c’è la possibilità di calarsi nell’atmosfera di una delle fiere più antiche di tutto il Salento, quella di Santo Vito, patrono della cittadina, da sempre festeggiato in grande con una tre giorni di riti civili e religiosi. Cibi tradizionali, ma anche vini, prodotti agroalimentari e luminarie fanno da filo conduttore alle serate.

Il 20 e 21 giugno, ancora, Calimera dà il benvenuto all’estate con una nuova edizione della Festa dei Lampioni, un appuntamento da non perdere assolutamente! Tutta la cittadina della Grecia salentina si illumina di lampioni e lanternine realizzate con materiali di risulta e carta dalla grammatura e tipologie più disparate, tenute assieme con strutture di fili di ferro e colla. Uno scenario davvero emozionante e difficile da rendere a parole, in cui è possibile anche degustare il cosiddetto cuturùsciu, un tarallo che si discosta dai rinomati taralli pugliesi e che al contrario conserva una sua morbidezza nonostante la cottura in forno.

22 giugno alle ore 18, presso i Cantieri Teatrali Koreja di Lecce (via Guido Dorso, 70- Lecce) va in scena il Pasto della Tarantola, una degustazione teatralizzata di prodotti tipici salentini. Uno spettacolo in cui le attrici cameriere accompagneranno lo spettatore in un viaggio alla scoperta dei prodotti tipici salentini, da sempre specchio della nostra terra e cultura, in una performance della durata di circa mezz’ora, con repliche alle 19 e alle 20.

Eventi a Luglio

Luglio comincia con una serie di eventi orientati al turista e ai locali che amano la musica, con un occhio di riguardo sempre e comunque al buon cibo e alla buona tavola.

Uno degli appuntamenti che nel giro di qualche anno si è affermato come uno dei più amati e gettonati è quello del Castro Wine Fest, festa delle eccellenze vinicole salentine, da vedere nel caso foste amanti del vino o anche intenditori.
1 e 2 luglio se siete in Salento non perdetevi l’appuntamento nel centro storico di Castro con le più quotate aziende vinicole del territorio, ma anche live music, artisti di fama internazionale, percorsi di degustazione, anche al buio e tantissime altre attività.

Dal 5 al 9 luglio se avete voglia di vivere uno spettacolo che riempie il cuore e che lascia il segno non mancate all’appuntamento con la Festa di Santa Domenica a Scorrano, considerata tra le più belle, se non la più bella addirittura, per via delle sue imponenti luminarie, che nel tempo si son guadagnate fama internazionale. Una festa gettonatissima, caratterizzata dagli elementi tipici di ogni festa patronale in Salento, ma con quel quid in più data da allestimenti di luci che sono veri e propri capolavori architettonici.

Se invece adorate la musica jazz, non potete non segnare in agenda il Locomotive Jazz Festival che a partire dal 14 luglio sino al primo agosto vedrà una serie di esibizioni e concerti in varie parti del Salento, con i primi appuntamenti già fissati, che saranno allestiti negli spazi dell’anfiteatro romano, in piazza Sant’Oronzo a Lecce. Una rassegna che quest’anno ha come tema quello della musica come avanguardia in grado di rilanciare il territorio sotto una luce e dimensione con respiro ampio e internazionale. Per tutti gli appuntamenti e dettagli è possibile collegarsi al sito dedicato.

Il centro storico di Nardò, ancora, a partire dalle 19 del 7 luglio, sino al 9 ha in programma Circonauta, festival degli artisti di strada, che animeranno la cittadina con spettacoli unici e inimitabili. Dimore private, giardini, cortili, accoglieranno un festival nel festival, il Secret Show, piccole performance musicali e recitate che metteranno in comunicazione artisti e pubblico senza filtri e in atmosfere intime e senza stress alcuno.

Eventi ad Agosto

Il cuore della stagione estiva, il mese che da sempre registra il più alto numero di frequenze, è costellato da una serie di appuntamenti interessanti, che si concretizzano per lo più in concerti live, ma anche sagre che vale la pena di vivere almeno una volta nella vita se avete programmato una vacanza pugliese. Gli eventi in Salento 2017 partono da la classica tre giorni di Festa della Moniceddha (lumaca) a Cannole, ormai un vero e proprio appuntamento con uno dei cibi più rinomati di questa cittadina, che è, appunto, proprio la “città delle lumache”. Dal 10 al 13 agosto, quando non viene addirittura protratta, a Cannole è possibile degustare questo piatto ritenuto dai più una prelibatezza, cotto e preparato in diversi modi. Se riuscite a fugare i dubbi e vi spingete nell’assaggio non potete non degustare quelle cotte alla brace, con un pizzico di sale e pepe a condirle e vino fresco rosato a innaffiare il tutto. Le serate sono da sempre accompagnate da un sottofondo musicale a opera dei più in voga artisti locali di pizzica, perfetto per ballare e imparare qualche passo tipico.

Agosto porta ancora con sé concerti di artisti del calibro di Fiorella Mannoia, sul palco di Piazza Libertini a Lecce il 20 agosto alle 21.30, ma anche i Baustelle, che si esibiranno in concerto sul palco dell’ex Piazzale degli agostiniani a Melpignano, ospiti principali della quarta edizione del So What Festival, festival di musica indipendente, del 12 e 13 agosto.

Foto CC BY-SA 2.0

Uno degli eventi più importanti e conosciuti di agosto e che vi suggeriamo di vivere a meno che non siate poco portati a frequentare luoghi molto, ma molto affollati, è il Concertone della Notte della Taranta, che si svolgerà il 26 agosto a Melpignano. Come ogni anno l’area dell’ex convento degli agostiniani a partire dalle 22.00 si animerà con la musica dell’Orchestra popolare, diretta dal maestro concertatore Raphael Gualazzi e tanti ospiti  e artisti internazionali.

Eventi a Settembre

Mese interessante per via della programmazione di eventi e sagre, settembre è ancora uno dei periodi più amati dai vacanzieri e proprio per questo vede una serie di appuntamenti che consentono di vivere la stagione estiva prima di immergersi nuovamente nel tran tran di tutti i giorni.

Tra le feste tradizionali più gettonate rientra quella dedicata al vino, denominata Festa de lu mieru, che si svolge ogni anno i primi di settembre a Carpignano Salentino. Un appuntamento in cui degustare prodotti tipici, dai panini con i pezzetti di cavallo al sugo aromatizzato con arancia e alloro, a cruditè come i sedani, da innaffiare con abbondante vino locale.

Uno degli appuntamenti più belli e storici, ancora, che da anni ritorna atteso più che mai è quello del 7 e 8 settembre a Taviano, che si accende delle luci e colori della tradizionale Fiera della Cappeddha.
Il centro e le vie del corso divengono teatro per lo svolgimento della fiera che prende il nome dalla piccola cappella (Cappeddhuzza, appunto, in dialetto), una chiesa sconsacrata, in cui si tengono esposizione e vendita di oggetti di terracotta tipici dell’artigianato locale.
Una gioia e un appuntamento atteso soprattutto dai bambini, che amano i classici fischietti, di tutte le forme e dimensioni.

Calarsi nelle atmosfere salentine, assaporare la bellezza di tradizioni che resistono al tempo e alla modernità, senza per questo risultare anacronistiche o demodè, è il segreto per cogliere la vera essenza di un territorio ospitale e davvero tutto da amare.


Top